Un po’ di divertimento quando si viaggia

Come ho già avuto modo di raccontarvi, viaggiare è una delle mie passioni più grandi. Che si tratti di trascorrere un weekend in qualche capitale europea o di perdersi per intere settimane o mesi dall’altra parte del mondo, sono sempre desiderosa di partire. Se dovessi necessariamente trovare una parte del viaggiare che non mi fa impazzire, la mia scelta ricadrebbe senza ombra di dubbio sul viaggio vero e proprio, nel senso di trasporto da un posto all’altro. Certo, alcuni viaggi sono talmente suggestivi o particolari da costituire un’esperienza a sé, ma la maggior parte degli spostamenti ormai vengono effettuati in aereo, o su qualche noioso autobus o treno. Ci siamo passati tutti. Ore interminabili ai terminal degli aeroporti, o sul sedile di un volo transatlantico ad addormentarsi davanti ai film svegliandosi solo quando ti portano da mangiare. O la difficoltà di un tratto pieno di buche da fare in autobus per spostarsi da una zona remota all’altra di un Paese asiatico. I viaggi possono talvolta essere così lunghi e noiosi da farmi andar fuori di testa. Ma ho un asso nella manica.

Casinò online

Prima dell’avvento degli smartphone, utilizzavo i giochi già presenti sul mio cellulare dell’epoca, nel tentativo di far passare un po’ di tempo. Purtroppo però quel tipo di giochi preinstallati era spesso noioso e non riuscivo ad appassionarmici tanto da resistere intere ore a giocarci. Dopo 10 minuti, il mio cellulare ritornava nella tasca dei pantaloni.

L’arrivo degli smartphone è stata una boccata d’aria per me in questo senso, e ancor di più il recente accordo per cui si possono utilizzare i dati internet anche quando ci si trova all’estero (all’interno dell’Unione Europea). Grazie a queste recenti comodità, ho fatto la scoperta dei cosiddetti casinò online. Per chi fra di voi non li conoscesse (ma dove vivete?), si tratta sostanzialmente di siti sui quali è possibile giocare alle tipiche attività da casinò “reale”. Il mio gioco preferito è di gran lunga il Black Jack. Non saprei dirvi esattamente cos’è che mi attira del Black Jack, ma c’è qualcosa nella sfida per arrivare il più possibile vicino ai 21 che mi affascina sin da quando ero adolescente. Una volta sono riuscita a portare a casa 500€ in casinò, merito del Black Jack – e della mia amica portafortuna che mi ha assistito per tutta la serata.

In ogni caso, per variare, mi capita spesso di giocare anche alla roulette e a poker (anche se non sono molto brava in quest’ultimo, sono più istintiva che cerebrale). Un gioco da cui invece mi tengo a distanza sono le slot machine. Conosco tante persone a cui piace giocarci, sia online che al bar, ma personalmente non sono mai riuscita a vederne la bellezza.

E voi, avete mai provato a giocare al casinò online durante i vostri viaggi? È un metodo eccellente per ammazzare i tempi morti, provare per credere.